Come cucinare una buona bistecca

 

le parti del cavallo | proprietà della carne equina

Il nostro personale sarà in grado di consigliarle il miglior taglio di carne per la cottura segua i consigli riportati di seguito:

Prima di iniziare ungere leggermente la piastra o il fondo della padella, magari aiutandosi a spargere l’olio con un foglio di carta da cucina.

Si appoggia la bistecca sulla piastra già calda e la si lascia fino a quando non sia cotta da quel lato.

Solo allora la si gira stando attenti a non forarla e la si fa cuocere dall’altra parte.; Il sale va aggiunto a fine cottura.

Per la cottura casalinga – ovvero in assenza di brace – si possono usare una piastra o una padella (meglio se anti-aderente). Sia l’una che l’altra vanno usate caldissime.

Conviene sempre cuocere una sola bistecca alla volta per non abbassare troppo velocemente la temperatura della piastra e quindi evitare che la carne “faccia acqua”.

Il tempo di cottura dipende dalle dimensioni della bistecca. In ogni caso, la carne deve presentarsi ben cotta all’esterno ma mantenere un interno rosato anche se non sanguinolento.

 

Top